Cosa c’è nella tua valigia? Attività per i primi giorni di scuola

Cosa c’è nella tua valigia? Chiediamolo ai nostri bambini, che arrivano i primi giorni di scuola per affrontare il nuovo viaggio nella nuova classe. Può essere chiesto in classe prima, ma anche in seconda, terza, quarta e addirittura quinta. Non solo ad inizio anno, ma anche alla fine. Ad inizio anno ci saranno le attese e le aspettative per l’anno scolastico imminente, a fine anno ci saranno i ricordi, le esperienze significative e le relazioni costruite durante l’anno.

Lettura del libro “Cosa c’è nella tua valigia?”

Un giorno arrivò uno strano animale, sembrava coperto di polvere, stanco, triste e spaventato.

Trascinava una grossa valigia.

-Ehi, ciao! Cosa c’è nella tua valigia?

-Nella mia valigia? Be’, c’è una tazza da tè.

-Una tazza da tè?

-È una valigia bella grande per una tazza così piccola!

-Sì, hai ragione. Ma ci sono anche un tavolo per appoggiare la tazza, e una sedia di legno per me, così posso sedermi.

-Ci sono un tavolo e una sedia nella valigia? Impossibile!

-Be’, è la sua valigia.

-Ma un tavolo e una sedia? Sul serio?

-Sì. E c’è anche una capanna di legno con una piccola cucina, dove preparo il tè. È casa mia.

La storia racconta di uno strano animale, che arriva sporco, stanco e triste trascinando la sua valigia. Gli animali del luogo chiedono cosa c’è dentro la valigia. Lo strano animale dice che dentro c’è una tazza di te, una sedia, un tavolo e una capanna che è casa sua. Quando lo strano animale si addormenta la volpe un po’ scettica convince il coniglio e l’uccellino a rompere la valigia ed aprirla per verificarne il contenuto. Una volta aperta, gli animali si rendono conto che la valigia era tutto ciò che aveva ma anche tutto ciò che aveva perso e che vive nel ricordo di una foto. Al risveglio lo strano animale rimane colpito dal gesto degli altri animali. Ma… non tutto va proprio come ci si aspetterebbe! Il dolce e inatteso finale narra di un’amicizia che sta per nascere.

Attività per tutte le classi della scuola primaria

A scuola, in ogni classe, all’inizio o alla fine dell’anno scolastico è possibile proporre l’ascolto di questa bellissima storia di solidarietà e amicizia. Alla lettura può seguire un momento di scrittura individuale, semplicemente a partire da una delle seguenti domande stimolo:

  • Stai partendo per il tuo viaggio nella scuola primaria, cosa metti nella tua valigia?
  • Stiamo partendo per il viaggio nella classe seconda/ terza/ quarta/ quinta, cosa metti nella tua valigia?
  • Si sta concludendo il tuo primo/ secondo/ terzo/ quarto/ quinto anno alla scuola primaria, cosa c’è nella tua valigia?

In classe prima, invece della scrittura, si può chiedere di rispondere alla domanda attraverso un disegno e la narrazione di quanto rappresentato.

La strutturazione dell’attività è identica per tutte le classi, quelle che cambieranno saranno le risposte dei bambini, a seconda dell’età.

Semplicemente facendo leggere ciò che è stato scritto ai bambini, si crea un bel momento di condivisione, con la possibilità di entrare in punta di piedi nel mondo interiore dei propri alunni. Potremmo trovare oggetti ai quali i nostri bambini sono particolarmente affezionati, come anche persone ed emozioni. Il nostro compito è quello di accogliere ogni parola che ci viene regalata, nel rispetto della valigia di ciascuno.

Visita qui la nostra sezione dedicata alla Didattica

Visita la Biblioteca di BabyTips per scoprire altri libri dedicati ai più piccoli

BabyTips
Logo